Cannabis e psoriasi

Come la cannabis terapeutica controlla il dolore psoriasico

La psoriasi è una condizione della pelle autoimmune che provoca dolore ed imbarazzo a causa di chiazze rosse e asciutte che appaiono sulla pelle. È caratterizzato da un’eruzione secca, con scaglie argentee. Per la maggior parte delle persone con questo disturbo, i focolai lievi si verificano in modo irregolare, causando prurito e dolore. Tuttavia, alcuni sperimentano gravi epidemie in tutto il corpo. La psoriasi può anche portare a una condizione più grave – l’artrite psoriasica.

Anche se ci sono molti trattamenti per la psoriasi, la cannabis terapeutica sta mostrando un incredibile potenziale negli studi di ricerca come trattamento per la condizione. Può aiutare a prevenire lo sviluppo delle placche da psoriasi, a rallentare il sistema immunitario malfunzionante e ad alleviare il dolore associato alla condizione. Se hai dolore causato da psoriasi cronica o da artrite psoriasica, la cannabis può essere un’opzione di trattamento appropriata per te.

Che cosa causa il dolore alla psoriasi?

La psoriasi si sviluppa nel sistema immunitario del nostro corpo. I medici ritengono che la malattia sia una malattia autoimmune ereditaria che fa sì che i globuli bianchi attacchino per errore le cellule della pelle sane.
Ciò si traduce in pelle secca e screpolata che sanguina. Le placche sono causate da irregolarità nelle cellule della pelle. Il turnover cellulare avviene quando le cellule della pelle che crescono sotto la superficie della pelle si alzano. Questa è una normale funzione corporea e di solito dura circa un mese. Nei pazienti con psoriasi, il processo richiede pochi giorni, creando la caratteristica pelle spessa e squamosa chiamata placche.

Altri sintomi della condizione, molti dei quali estremamente dolorosi, includono:
Vasi sanguigni dilatati
Articolazioni gonfie o rigide
Infiammazione
La psoriasi a volte conduce all’artrite psoriasica. Questa condizione provoca una significativa infiammazione e irrigidimento delle articolazioni.

Quali sono i trattamenti comuni per il dolore della psoriasi?

Le principali cause di dolore nei pazienti affetti da psoriasi sono le zone secche e dolorose, l’infiammazione e le articolazioni irrigidite. Ci sono diversi cicli di trattamento che i pazienti perseguono per aiutare con questi sintomi – tuttavia, ciascuno è accompagnato da effetti collaterali avversi e potenzialmente pericolosi, e nessuno di loro prende di mira direttamente il dolore associato alla condizione:
Corticosteroidi: possono essere usati come una crema in un breve periodo di tempo per aiutare con l’infiammazione e il prurito. L’uso prolungato può assottigliare la pelle o rendere il trattamento inefficace.
Crema di vitamina D: rallenta la produzione di nuove cellule della pelle. Questa crema è molto costosa e può causare irritazioni alla pelle.
Anthralin: rallenta la produzione di cellule della pelle e aiuta a cancellare le placche, ma provoca irritazione della pelle.
Biologico: sopprime il sistema immunitario iperattivo. Tuttavia, lascia il sistema immunitario indebolito in modo che non possa proteggere il corpo da minacce come virus o batteri pericolosi.

La cannabis terapeutica è un farmaco incredibile ed efficace per ogni tipo di dolore. La ragione principale per cui sembra funzionare è che i suoi composti attivi, chiamati cannabinoidi, interagiscono con i recettori del sistema endocannabinoide (ECS) del nostro corpo. Lo scopo principale di questo sistema è di agire da ponte tra mente e corpo. I recettori dell’ECS si possono trovare nella pelle, nel sistema digestivo, nel sistema nervoso e altro, influenzando il modo in cui il nostro corpo interpreta il dolore e altre condizioni.
Quando un paziente usa cannabis terapeutica per trattare un disturbo, i composti attivi, principalmente THC e CBD, imitano i cannabinoidi trovati nell’ECS. Per i pazienti con psoriasi, lozioni con cannabis possono trattare il dolore associato alla condizione in due modi principali:
CBD e THC hanno proprietà analgesiche generali (antidolorifiche). L’uso più comune di farmaci a base di marijuana medica è per coloro che soffrono di condizioni dolorose. I cannabinoidi nella pianta interagiscono con l’ECS per calmare i segnali di dolore nel nostro sistema nervoso.
Oltre alla pelle secca e rossa e alle placche, la principale fonte di dolore psoriasico è causata dall’infiammazione. Lozioni contenenti cannabis terapeutica possono essere applicate a zone infiammate, come le articolazioni, per alleviare questi sistemi. La cannabis è nota per avere proprietà anti-infiammatorie ed è estremamente terapeutica per molte condizioni associate all’infiammazione.

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su