Cosa sono i cannabinoidi? E che cos’è i CBD?

I cannabinoidi sono composti chimici attivi che provengono dalla pianta di cannabis. Questi composti svolgono un ruolo importante all’interno di uno dei sistemi fisiologici del corpo chiamato sistema endocannabinoide (ECS). I cannabinoidi agiscono sui recettori dell’ECS, alterano il rilascio di neurotrasmettitori nel cervello e forniscono il necessario “carburante” per far funzionare il sistema. Il sistema endocannabinoide crea equilibrio interno in processi come il sonno, la regolazione dell’umore, l’infezione, il dolore e la funzione immunitaria.
Il sistema endocannabinoide ha recettori, CB-1 e CB-2. Ogni recettore è collegato a vari altri sistemi all’interno del corpo. Il CB-1 principalmente espresso nel cervello (sistema nervoso centrale), ma anche nel fegato, polmoni, organi riproduttivi e reni. Il CB-1 svolge le funzioni principali nella cognizione, regolazioni motorie, appetito, dolore, umore e sonno. Il CB-2 è principalmente espresso nel sistema immunitario e funzioni correlate. Il CB-2 è fondamentale per ridurre l’infiammazione, che a sua volta previene il danneggiamento dei tessuti e fornisce sollievo dal dolore.
Almeno 113 diversi cannabinoidi sono stati scoperti e non sono stati trovati in nessun’altra pianta al di fuori della cannabis. Noi vi parliamo di uno dei più noti cannabinoidi:
il CBD = Cannabidiolo
Il CBD si trova nella sua massima concentrazione all’interno della pianta di canapa. Il CBD è uno dei cannabinoidi più conosciuto ad oggi, proprio anche con la sua recente comparsa nei campi dei rimedi medici e naturali. Questo cannabinoide viene utilizzato per la sua efficacia nel dolore, infiammazione, infezioni, convulsioni, disturbi neurologici, disturbi d’ansia, trattamento del cancro, condizioni della pelle e condizioni metaboliche. Il CBD si lega ai recettori CB-1 e CB-2 nell’ECS (sistema endocannabinoide). Oggi la ricerca sul CBD è molto attiva e continua a fornire ogni giorno che passa una conoscenza su un numero sempre maggiore di ambiti e di patologie nella quale lo si può impiegare con ampio successo. Oggi il CBD è una realtà aperta a tutti ed oramai riconosciuta e premiata da molti nostri clienti che ne fanno un uso abituale, conseguendo una nutrita serie di benefici!

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su